- LE NOSTRE STRUTTURE

- I NOSTRI CORSI

 

Hydrobike

Hydrobike

Non serve saper nuotare e neppure saper andare in bicicletta!

Qualsiasi allenamento in acqua permette di compiere uno sforzo mantenendo basso il livello delle pulsazioni del cuore:

la frequenza cardiaca si riduce del 10 per cento rispetto a quanto avviene fuori dall’acqua;

maggior consumo di energie (per 1 ora di bicicletta fuori dall’acqua circa 500 Kcal e nell’acqua circa 850 Kcal) e perdita di peso corporeo, dovuto anche alla perdita di calore del corpo all’interno dell’acqua;

miglioramento e aumento della resistenza aerobica;

massaggio idrico e i relativi vantaggi del contatto con l’acqua;

valido attrezzo riabilitativo.

 

Una lezione di hydrobike dura 50 minuti e può essere strutturata in diversi modi, in base al tipo di obiettivo che si vuole raggiungere. Con la resistenza costante (solo quella dell'acqua!) ma variando i ritmi e le posizioni si può lavorare su tonificazione, dimagrimento o potenziamento muscolare. La musica, che accompagna la lezione, alterna ritmi tra i 120 e i 160 Bpm (battiti per minuto): i battiti aumentano nella fase centrale dell’allenamento (ritmi elevati di circa 130 – 140 Bpm) per poi tornare a livelli meno intensi nella fase di defaticamento.

 

 

 

I benefici sono numerosi

Riduzione del tessuto adiposo di glutei e cosce, tonificazione delle grandi e piccole fasce muscolari di braccia, gambe e glutei ed allenamento aerobico (che significa dimagrimento e miglioramento delle capacità cardiache e respiratorie).

Chi vuole perdere peso, o scolpire cosce e glutei, può ben sperare: pedalando in acqua ci si sottopone a un continuo massaggio idrico che stimola la circolazione e combatte la cellulite. Inoltre, lo sforzo impiegato per contrastare la resistenza naturale dell’acqua produce un importante dispendio calorico.

Infine, la pedalata riduce la formazione di acido lattico, così da avvertire un minor dolore muscolare nei giorni seguenti la prima lezione. 

 

Un consiglio per l’abbigliamento

Indossate delle scarpette da piscina, almeno non avrete la sensazione che vi stiano per scappare i pedali da sotto i piedi.